Come far durare più a lungo i girasoli recisi?

domenica, 01 luglio 2018

Come far durare più a lungo i girasoli recisi?

Ci sono tantissime teorie a riguardo, ma una cosa è certa: pur chiamandosi girasole, una volta reciso, ha bisogno di stare all'ombra!

I girasoli portano subito l'estate e l'allegria in casa con il loro bellissimo colore acceso. Una volta recisi e messi in vaso, non vorremmo mai vederli appassire e ci piacerebbe godere il più a lungo possibile della loro vista. In questo articolo ti presentiamo i metodi più diffusi per mantenerli freschi e vivaci, in modo che tu possa scegliere quello che fa al caso tuo.

Ecco i metodi:

Metodo 1: alcuni sono fermamente convinti che si debba fare di tutto per evitare che il fiore assorba troppa acqua, perché questo porterebbe la testa del fiore a diventare troppo pesante e cadere verso il basso. Da qui l'idea di tenere lo stelo in acqua quasi bollente per alcuni secondi. I sostenitori di questo metodo ritengono che "scottare" le fibre dello stelo impedisca alla pianta di assorbire l'acqua troppo rapidamente. Secondo questa teoria lo stelo dovrebbe anche evitare di ammuffire.

Metodo 2: la Gartenbau-Fachhochschule Geisenheim in Germania ha esaminato questo metodo in modo più dettagliato e ha scoperto che l'acqua del rubinetto e gli agenti conservanti per fiori sono la migliore combinazione per conservare i girasoli il più a lungo possibile. Scottare lo stelo non solo non è raccomandato, ma addirittura sconsigliato. Durante il test, la durata di conservazione di varie varietà di girasole è stata verificata in varie condizioni: con acqua di rubinetto pura, con l'aggiunta di vari agenti conservanti e dopo la scottatura. Il risultato: gli steli scottati sono appassiti da uno o due giorni prima rispetto agli steli non trattati. Il motivo: le parti ustionate della pianta si decompongono più velocemente e i microrganismi proliferano.

Dopo il test i girasoli sono rimasti freschi per sette-undici giorni in acqua di rubinetto pura, a seconda della varietà. L'aggiunta di agenti conservanti ha inoltre prolungato la durata di conservazione da tre a quattro giorni. Nel migliore dei casi, i girasoli possono durare fino a 14 giorni.

Metodo 3: se si usano agenti conservanti per ritardare la formazione di batteri, l'acqua - da usare tiepida - non va cambiata ogni giorno. Secondo i sostenitori di questo metodo, è una regola che vale per tutti i fiori recisi. Inoltre, i gambi vanno tagliati ogni due giorni.

Per quanto riguarda l'acqua, invece, ci sono varie teorie su come "arricchirla" per far durare più a lungo i fiori: alcuni aggiungono un centesimo di rame, altri usano qualche goccia di detersivo.

In bocca al lupo con i tuoi girasoli!

Nel frattempo vieni a scoprire i nostri: